FIAB Firenze - Firenze Ciclabile

Informazioni utili per le escursioni in bicicletta

Regolamento

La partecipazione alle nostre gite implica la conoscenza e l’accettazione di alcune semplici regole:

Ti chiediamo di partecipare alle gite con la bicicletta in ordine: cambio e freni funzionanti, gomme gonfie e adatte al percorso da fare. E’ necessario portare con sé una camera d’aria di scorta.

Porta sempre un giubbino catarifrangente (va bene anche quello di corredo all’auto) e in caso di uscite serali o notturne, luci sulla bici.

Ti consigliamo di usare sempre il casco, e di indossare indumenti adatti al meteo: da portare sempre con sé una mantellina da pioggia, o un micro-impermeabile, o un K-way o simili.

Porta sempre con te una buona scorta di acqua e qualche snack, un documento e possibilmente il cellulare.

Comportamento durante la gita:

  • i partecipanti sono tenuti ad osservare il Codice della Strada
  • non superare mai l'incaricato a guidare il gruppo
  • non attardarsi in coda rispetto alla "scopa", e non lasciare troppo spazio dal ciclista che precede per rimanere uniti
  • agli incroci attendere chi è rimasto indietro per segnalare la giusta direzione
  • fermarsi tutte le volte che il capogita lo ritiene necessario (per aspettare chi va piano o altra evenienza) e ripartire solo al via del capogita
  • durante le soste mettersi in disparte e non invadere la strada
  • su strade aperte al traffico procedere in "fila indiana" come previsto dal codice della strada, prestando particolare attenzione in caso di traffico pesante
  • prima di fermarsi o rallentare accertarsi che chi segue sia a distanza di sicurezza.

L’iscrizione alle gite è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.
FirenzeInBici non si assume responsabilità per eventuali incidenti o danni a persone o cose che si verificassero prima, durante e dopo la pedalata.
Le escursioni sono riservate ai soci FIAB regolarmente iscritti per l’anno in corso.

Difficoltà

Ciascuno è invitato a valutare la difficoltà di una escursione per decidere se partecipare o non partecipare. E' necessario valutare:

lunghezza - partecipare solo se si ritiene di poter pedalare per il numero di chilometri indicato

dislivello - somma dei dislivelli in salita che si incontrano lungo l'escursione. Se superiore a 50m è obbligatoria la bici con il cambio!

tipo di fondo - in linea di massima le bici da corsa vanno bene solo se l'escursione è al 100% su asfalto; se l'escursione prevede tratti di fuori strada, è indispensabile la Mountain Bike; se invece prevede tratti di strada bianca (sterrato) va bene anche una bici ibrida (o city bike).

difficoltà complessiva: le difficoltà sono indicate in una scala da 1 a 5, e danno un'idea generale del livello di difficoltà.

*

Facile

Itinerario facile per tutti, nessuno si stanca.

**

Medio/facile

Itinerario per tutti, i non allenati si stancano

***

Medio

Itinerario solo per allenati (ma neanche poi tanto...), gli "allenati" si stancano poco

****

Difficile

Itinerario solo per allenati, che alla fine saranno stanchi.

*****

Molto difficile

Anche i più allenati sono messi a dura prova

Informazioni pratiche

Costi: la partecipazione alle escursioni è gratuita. Alcune escursioni possono prevedere delle spese di vario genere (es: biglietto del treno per treno+bici, ingresso a parchi o musei, pranzo non al sacco), che dovranno essere rimborsate all'associazione. Tali spese, se presenti, sono indicate nel programma della singola escursione.

In caso di trasferimento al punto di partenza con automobile (auto+bici), l'equipaggio di ciascuna automobile si suddividerà le spese in maniera autonoma.

Prenotazione: in linea di massima, è opportuno prenotarsi per partecipare ad un'escursione, utilizzando il modulo apposito: entro le 19 del venerdì precedente per le escursioni fatte di sabato e entro le 12 del sabato per quelle fatte di domenica.

Assicurazione RC: i soci di FirenzeInBici sono assicurati per la responsabilità civile (RC) anche al di fuori delle attività dell'associazione.

Comportamento

Alle escursioni organizzate da FirenzeInBici e dalle altre associazioni della FIAB si pedala in compagnia, si fanno nuove amicizie e si conosce il territorio, senza correre e fermandosi quando si vuole. Chi intende andare forte, si stanca ad aspettare gli altri, pretende di fare i fatti suoi ... è meglio se va in bici per conto proprio!

I minorenni sono ammessi solo se accompagnati da un genitore o da un adulto che se ne assume la responsabilità.

Guardate bene il grado di difficoltà, i chilometri e quanto altro indicato nel programma. Se avete qualche dubbio sulle vostre capacità, contattate l'organizzatore/trice per avere le informazioni che vi necessitano o partecipate prima alle pedalate più facili. In ogni modo non pretendete di partecipare ad una pedalata solo perché è interessante. Arrivate al luogo di ritrovo almeno 10 minuti prima della partenza con l' equipaggiamento previsto; quando è indicato nel programma "pranzo al sacco", procurarsi il cibo prima di recarsi al ritrovo.

Si raccomanda la massima puntualità. Ascoltate sempre le indicazioni del capogita sul percorso e sul programma; non superate mai il capogita, che decide l' andatura ed il percorso; fermatevi tutte le volte che la guida lo ritiene necessario, per aspettare chi va più piano o per ogni altra evenienza.

Bicicletta e attrezzatura

Assicuratevi che la bicicletta sia in perfetta efficienza: i pneumatici in buono stato e gonfi, il cambio funzionante, i freni a posto, il sellino all' altezza giusta. La bici in buono stato è una questione di rispetto verso gli altri partecipanti. E' indispensabile portare con sé una camera d'aria, una pompa ed il necessario per le prime riparazioni.

Quale bicicletta?

Il tipo di bicicletta deve essere scelto in base al tipo di fondo stradale. Vedi il paragrafo "tipo di fondo", più sopra, e le indicazioni della specifica escursione.

Cosa devo portare?

E' indispensabile avere con sé una camera d'aria di riserva: non fare affidamento sul fatto che altri escursionisti ne abbiano una che si adatti al tuo pneumatico. E' bene portare anche la pompa adatta al proprio tipo di valvola e gli attrezzi per cambiare la camera d'aria. Non importa se non lo sai fare: qualcuno ti aiuterà, ma senza attrezzi adatti una foratura ti bloccherebbe.

Se l'escursione prevede tratti in galleria, o c'è l'evenutualità di tornare a buio, non dimenticare i faretti a batteria (se la bici non ha un impianto luci fisso).

Per portare questi piccoli oggetti (ed eventuali capi di abbigliamento che non indossi) è preferibile ricorrere ad una borsa da bici (o una borsetta da manubrio, se sufficientemente capiente), invece che allo zainetto, che diventa molto fastidioso da indossare in bicicletta (comprime i polmoni e fa sudare la schiena).

Abbigliamento

L'abbigliamento deve essere adeguato alla stagione ed all'itinerario da compiere. E' ovvimente consigliabile abbigliamento specifico da bicicletta (pantaloncini col fondello, guanti, occhiali etc etc), ma per iniziare va bene qualsiasi abito comodo.

In linea di massima è bene non coprirsi troppo, ma avere qualche capo con cui ripararsi nelle discese o in caso di maltempo. L'abbigliamento a "strati" è generalmente la soluzione migliore, a patto di avere un posto dove riporre i capi che ci si leva.

Cibarie

Non dimenticare la borraccia con l'acqua, soprattutto quando la stagione inizia a farsi calda. Se l'escursione non è proprio brevissima, è consigliabile avere qualcosa da mangiare di energetico ma leggero (cioccolata, biscotti secchi, frutta secca, barrette energetiche, etc.).

Se l'escursione prevede il pranzo al sacco, è indispensabile portare con sè tutto il necessario per il pranzo. Non è assolutamente detto che al momento del pranzo ci sia la possibilità di acquistare qualcosa!

Da tenere presente

FirenzeInBici non è un tour operator da cui pretendere professionalità turistica, per cui non è concepibile considerare l’organizzatore (che è un/una volontario/a e per questo meritevole di rispetto) alla stregua di colui/colei che debba risolvere tutti i più disparati bisogni.

Qualsiasi difficoltà si presenti, sia organizzativa che logistica, va affrontata collettivamente, senza delegare la sua soluzione all’organizzatore di turno: è una questione di rispetto per chi ha più lavorato.

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Privacy Policy
Cookie Policy

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved